Rete Internazionale

La nostra Associazione è stata fondata, e porta avanti le proprie attività, sulla base di uno stretto collegamento con la Società Internazionale per la Scienza della Sostenibilità (ISSS). Questa racchiude un gran numero di università a livello mondiale, con l’obiettivo di coordinarne l’azione e favorire così un’applicazione sempre più efficace e su ampia scala della Scienza della Sostenibilità.

Un video promozionale realizzato durante l’ultima Conferenza Internazionale sulla Scienza della Sostenibilità, a Marsiglia nel 2013;

ISSS: un pò di storia
Nel 2008, i rappresentanti di 27 università provenienti da dentro e fuori l’area del G8, si sono riuniti a Sapporo, in Giappone, per il cosiddetto “G8 universitario”. L’obiettivo dell’incontro era quello di stabilire quale dovesse essere il contributo ed il ruolo concreto giocato delle università nel raggiungimento della sostenibilità. La dichiarazione finale ha stabilito che le istituzioni universitarie hanno un ruolo insostituibile nella formazione delle nuove generazioni, intese tanto come una fascia di popolazione sensibile agli obiettivi della sostenibilità, quanto come una nuova classe dirigente, effettivamente in grado di affrontare con competenza e risolutezza sfide complesse che richiedono politiche e azioni adeguate. Sempre nella dichiarazione finale si legge di come sia necessaria una vera e propria ristrutturazione della conoscenza in un senso realmente comprensivo di diverse discipline, che permettano una nuova visione unitaria e integrata della società sostenibile, evitando le frammentazioni del passato.
Risulta forte, dunque, l’impulso dato alla transdisciplinarietà, rafforzato ulteriormente dallo strumento individuato per mettere in atto questi obiettivi: il “network di networks”.

A partire dal 2009, dunque, viene creato il meta-network sulla Scienza della Sostenibilità – ISSS, per l’appunto – di cui fanno parte università e centri di ricerca di alto livello provenienti di tutto il mondo. Fra questi: Harvard University, Arizona State University; Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo Sostenibile (CIRPS) – La Sapienza, Roma; Stanford University, Lund University, University of Tokyo, University of United Nations, Potsdam Institute for Climate, Asia Institute of Technology, Chalmers University of Technology e molte altre.

Contestualmente all’avvio di questa rete internazionale, ha preso avvio l’organizzazione della prima Conferenza internazionale sulla Scienza della Sostenibilità (ICSS). Le conferenze finora organizzate sono 4: Tokyo 2009, Roma 2010, Arizona 2012, Marsiglia 2013. Di fatto, queste hanno scandito l’attività di ISSS, assumendo il significato di momenti privilegiati di verifica del lavoro e delle collaborazioni messe in atto, oltre che di luoghi deputati a far emergere ed enfatizzare i temi cardine attorno ai quali deve svilupparsi la ricerca transdisciplinare indirizzata alla transizione verso la sostenibilità.

Vai al sito della Società Internazionale per la Scienza della Sostenibilità